Il progetto

Ripplemarks è un laboratorio di giornalismo partecipativo, realizzato dall’Istituto degli Innocenti di Firenze  e da LAMA Development and Cooperation Agency.

Da alcuni anni l’Istituto degli Innocenti porta avanti attività di studio e monitoraggio sulla rappresentazione mediatica delle nuove generazioni e, più in generale, sul rapporto tra giovani e informazione. Da questo filone di impegno ha avuto origine il progetto Ripplemarks, pensato per coinvolgere i ragazzi in esperienze di racconto sul web  e partecipazione.

Ripplemarks è il gruppo formato da una quindicina di giovani che, a partire dal 2009, hanno preso parte al laboratorio e messo in linea questo blog dove sono pubblicati gli articoli, le interviste e i micro documentari fatti fino ad oggi.

La vita in città, il rapporto tra i giovani e la politica, le inchieste sul campo, le testimonianze dei coetanei: sono questi i terreni su cui il gruppo si muove e fa sentire la propria voce.

Nella primavera del 2009 Ripplemarks segue le elezioni amministrative di Firenze e dà conto del clima politico che aleggia in città, intervistando singoli cittadini e candidati a sindaco. Anche le occupazioni scolastiche si sono più volte dimostrate spunti importanti per produrre riflessioni e ricercare il confronto. Il racconto di Firenze, dei suoi cittadini e di alcune storie che la abitano rappresentano un altro denominatore comune dei lavori realizzati fin qui.

Ma non solo, molti dei video e dei contenuti prodotti sono il frutto della partecipazione di Ripplemarks a manifestazioni ed eventi pubblici (come Educa, la fiera dell’educazione di Rovereto o Minimondi, il Festival di letteratura e illustrazione per ragazzi, organizzato all’Aquila) o di progetti e scambi con realtà internazionali (come le esperienze in Palestina, Olanda e Svizzera)

Da sempre, quello che il gruppo Ripplemarks cerca di fare, è osservare la realtà, provando a raccontarla dal proprio punto di vista. E questo blog, insieme ad altri strumenti di social networking (tumblr, facebook, twitter, flickr), è un tentativo di condivisione e messa in rete di prospettive.